Chat with us, powered by LiveChat
PRIMEURS

Château Carbonnieux 2022

Bordeaux - Pessac-Léognan - Cru Classé - Château Carbonnieux
69,39 $

Format et conditionnement

In magazzino
Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Cabernet Sauvignon 50%
Merlot 40%
Cabernet Franc 5%
Petit Verdot 5
Château Carbonnieux

Château Carbonnieux

Non c'è bisogno di presentare lo splendido Château Carbonnieux, proprietà emblematica del vigneto di Bordeaux, dove le viti sono presenti fin dal XIII secolo. I primi proprietari furono i monaci benedettini dell'Abbazia di Sainte-Croix a Bordeaux, che già allora contribuirono a far conoscere i vini bianchi e rossi dello Château all'estero

Classificato come rosso e bianco nella classificazione delle Graves del 1953, appartiene alla famiglia Perrin dal 1956, di cui Eric e suo fratello Philibert Perrin rappresentano la quarta generazione. Con passione, contribuiscono a far risplendere Château Carbonnieux, il cui grande terroir è favorevole alla nascita di grandi vini rossi e bianchi. 

Lo Château Carbonnieux regna su un vigneto di 92 ettari piantato su ghiaia con sottosuoli argillosi e argilloso-calcarei.I vitigni a bacca rossa (50 ha) sono 60% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 7% Cabernet Franc e 3% Petit Verdot. Il Grand Vin viene affinato per 15-18 mesi in botti di rovere francese, di cui il 30% nuove. La Croix de Carbonnieux è il Secondo vin rouge. 

- I vitigni a bacca bianca (42 ha) sono 65% Sauvignon blanc e 35% Sémillon. Il grand vin blanc viene invecchiato per 10-12 mesi in botti di rovere francese, di cui il 25% nuove. La Croix de Carbonnieux è il Secondo vin blanc. 

I vini di Château Carbonnieux sono rinomati per l'armonia, l'equilibrio e il potenziale di invecchiamento. I... Vedi altro...

Note di critica professionale Château Carbonnieux 2022.

James Suckling
93/100
Jancis Robinson
16/20
Wine Advocate
94/100
Wine Advocate - Y. Castaing
94/100
Wine Cellar Insider - J. Leve
93/100
Jeb Dunnuck
92/100
Alexandre Ma
94/100
Inside Bordeaux - J. Anson
93/100

Descrizione Château Carbonnieux 2022

Il ciclo vegetativo è iniziato con un germogliamento piuttosto precoce intorno al 20 marzo ed è stato rapidamente seguito da una serie di gelate mattutine all'inizio di aprile.

La potatura tardiva e la coraggiosa lotta contro il gelo dei viticoltori hanno salvato il vigneto, che è stato colpito solo per il 2% sparso sulla sommità dell'altopiano.

L'aspetto dei grappoli è stato promettente e la fioritura si è svolta in condizioni molto buone.

Le abbondanti piogge di giugno sono state seguite dai mesi eccezionalmente caldi e secchi di luglio e agosto, durante i quali tutti i trattamenti sono stati interrotti fino alla stagione della vendemmia.

Grazie a queste condizioni climatiche, la pressione di malattie e parassiti è stata praticamente inesistente.

La vite è stata in grado di proteggersi bloccando il suo sviluppo e quindi non ha sofferto veramente del caldo estremo, solo le giovani viti hanno mostrato segni di debolezza ma, d'altra parte, l'uva era a corto di acqua e non si è "riempita", gli acini sono rimasti piccoli e concentrati, con il risultato di una resa piuttosto piccola ma di altissima qualità nel 2022.

Dopo qualche giorno di pausa, Château Carbonnieux torna ai rossi il 6 settembre con uve che hanno espresso tutto il loro potenziale durante le fermentazioni alcoliche, rivelando molto frutto, mantenendo freschezza e una concentrazione eccezionale.

La fine della vendemmia avverrà il 23 settembre con una quasi assenza di pioggia, i lotti sono fruttati e molto dolci per i Merlot, potenti ma con un'elegante struttura tannica per i Cabernet Sauvignon, tutto lascia presagire un grande vino da invecchiamento.

Caricamento ...