Chat with us, powered by LiveChat
PRIMEURS

Château Haut-Brion 2022

Bordeaux - Pessac-Léognan - 1er Grand Cru Classé - Château Haut-Brion

Quantità limitata a 3 bottiglie per cliente.

652,36 $

Format et conditionnement

In stock presso la nostra cantina di Bordeaux (Consegna + 2 giorni)
Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Cabernet Franc 11%
Merlot 53,6%
Cabernet sauvignon 35,4%
Château Haut-Brion

Château Haut-Brion

Lo Château Haut-Brion gode di una reputazione secolare, un modello di longevità ed eccellenza frutto di un terroir eccezionale. Le prime tracce del Domaine risalgono al 1525, quando Jean de Pontac, un importante membro del parlamento di Bordeaux, lo ricevette in sposa e iniziò a costruire lo Château nel 1549, aumentando al contempo le dimensioni del vigneto.

Servito alle tavole dei re d'Inghilterra, come attesta un archivio del 1660, lo Château è stato il primo a comparire con il suo nome cru, "Ho Bryan", come scrive Samuel Pepys, membro del Parlamento inglese, nel suo diario del 1663.

Nella famosa classificazione del 1855, Château Haut-Brion fu l'unico Domaine della regione delle Graves a comparire come 1° Grand Cru Classé, condividendo questa distinzione con quattro Domaines: Château Lafite Rothschild, Château Margaux, Château Latour e Château Mouton Rothschild dal 1973.

Acquistato nel 1935 dal banchiere americano Clarence Dillon e gestito oggi dal suo discendente, il Principe Robert du Luxembourg, Château Haut-Brion si basa su un vigneto di ghiaia di 51 ettari: 48ha in rosso dedicati alla produzione del grand vin e del Second vin, Clarence de Haut-Brion (44% Cabernet Sauvignon, 42% Merlot, 12% Cabernet franc e 2% Petit Verdot), e 3ha in bianco dedicati alla produzione del grand vin blanc Sec (52% Sémillon e 47% Sauvignon blanc).

Il grand vin rouge di Château Haut-Brion è un vino di straordinaria intensità, complessità e potenza vellutata. Per quanto riguarda il vino bianco che produce, è considerato il più grande vino bianco del Sec de Bordeaux, minerale e untuoso

Note di critica professionale Château Haut-Brion 2022.

James Suckling
99/100
Jancis Robinson
18/20
Decanter
96/100
Revue du Vin de France
98/100
Jean-Marc Quarin
98/100
Wine Advocate - Y. Castaing
97/100
Wine Cellar Insider - J. Leve
100/100
Wine Independent - L. Perrotti
99/100
Markus Del Monego
99/100
Jane Anson
96/100
Jeb Dunnuck
98/100
Alexandre Ma
94/100
WeinWisser
96/100
Le Figaro
98/100
Bettane & Desseauve
98/100

Descrizione Château Haut-Brion 2022

Il colore è profondo e bellissimo.

Il naso è ammaliante.

L'agitazione conferma questa impressione di perfetto fruttato.

La calda estate non si vede: le viti hanno risposto agli eccessi del clima del 2022 e la frutta è matura, precisamente matura.

L'agitazione del bicchiere fa venire voglia, naturalmente, di andare oltre.

L'attacco è ampio, teso, ammaliante, preciso.

Poi il vino snoda la sua struttura, rimbalza, si allunga generosamente. Tramé e generoso allo stesso tempo.

È incantevole e tutto in divenire: emozionante!

Caricamento ...