Chat with us, powered by LiveChat

Château Beychevelle 2010

Bordeaux - Saint-Julien - 4ème Grand Cru Classé - Château Beychevelle

4° Grand Cru Classé nel 1855

151,51 $
Bottiglia da 0,75 l
Non disponibile
Avvisami quando disponibile

Spedizione gratuita a partire da 1000€ IVA esclusa (USA e Europa) e ordine preparato entro 24 ore.

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Cabernet Sauvignon 54%
Cabernet Franc 5%
Petit Verdot 3%
Merlot 38
Château Beychevelle

Château Beychevelle

Situato all'ingresso della denominazione Saint-Julien, l'architettura di Château Beychevelle gli ha valso il soprannome di "Versailles del Médoc". Fu la roccaforte dei ducati d'Epernon, e in particolare del primo di loro, Jean-Louis Nogaret de La Valette, Grande Ammiraglio di Francia.

La posizione strategica di Château sulle rive della Gironda permetteva, secondo la leggenda, di costringere le navi che risalivano il fiume a pagare un octroi, una sorta di pedaggio. Le navi dovevano abbassare le vele in segno di fedeltà. Beychevelle prende quindi il suo nome e il suo emblema, una nave con la prua a forma di grifone, dall'antico nome guascone Bêcha Vêla, che significa "Vela bassa". 

Costruito nel XVII secolo, ricostruito dal marchese de Brassier nel 1757, il castello è stato riportato al suo splendore originale alla fine del XX secolo. Nel frattempo, è stato insignito del titolo di Quarto Grand Cru Classé nella prestigiosa classificazione del 1855 pubblicata in occasione dell'Esposizione Universale di Parigi. Oggi la proprietà appartiene ai Grands Millésimes de France.

Il vigneto di Château Beychevelle è piantato su terreni profondi di ghiaia della Garonna, su 92 ettari di vigne piantate con il 56% di Cabernet Sauvignon, il 40% di Merlot, il 3% di Petit Verdot e l'1% di Cabernet franc. I vini vengono affinati per 18 mesi in botti di rovere, di cui il 60%... Vedi altro...

Note di critica professionale Château Beychevelle 2010.

Robert Parker
93/100
James Suckling
95/100
Wine Spectator
93/100
Jancis Robinson
16.5/20
La Revue du Vin de France
17.5/20

Descrizione Château Beychevelle 2010

Il 2010 è un'annata di grande successo a Bordeaux. Le condizioni climatiche sono state davvero straordinarie, con un germogliamento della vite molto omogeneo in aprile, un'estate calda e secca e un'alternanza di giornate di sole e notti fresche fino alla fine della vendemmia. Gli acini erano molto ricchi di aroma, colorati e con bucce spesse.

Assemblaggio dell'annata 2010: 54% Cabernet Sauvignon, 38% Merlot, 5% Cabernet Franc, 3% Petit Verdot.

Il colore è viola intenso con riflessi granati brillanti.

Al naso rivela una sontuosa purezza di frutto, con note di frutti di bosco, crème de cassis e amarena, sostenute da spezie pepate, cedro ed eucalipto.

Morbido all'ingresso, è voluttuoso e denso nello sviluppo. I tannini finemente cesellati apportano freschezza e complessità, e si sofferma su un bel registro di frutti rossi. Si allunga a lungo fino a un finale che è lungo, vivace e persistente. Che annata per questo vino simbolo di Saint-Julien.

Abbinamento cibo-vino:

Lo Château Beychevelle 2010 si abbina al meglio al filetto di manzo con salsa Chimichurri, al petto d'anatra con salsa di porcini del Perigord, al carré d'agnello in crosta di erbe, alla coscia di cinghiale marinata al vino rosso o anche a una bistecca di cervo tartufata.

Per un abbinamento con il formaggio, scegliete formaggi pressati non cotti: Edam, Gouda, Saint-Nectaire, Morbier, Tomme de Savoie o Salers.

Per il dessert, accompagnatelo con un tiramisù, un dolce al cioccolato al latte e nocciole o una torta Opera.

Potenziale di invecchiamento e degustazione:

Chateau Beychevelle 2010 è un grande Saint-Julien con un enorme potenziale di invecchiamento, che raggiungerà l'apice tra il 2035 e il 2040, o oltre.

Tuttavia, è già pronto per essere degustato adesso. A tal fine, è necessario aprire la bottiglia nel locale di servizio a una temperatura compresa tra 15 e 18°C e decantarla idealmente 6-7 ore prima della degustazione.

Le bottiglie vanno conservate in cantina, al riparo dalla luce, in posizione coricata, a un grado igrometrico ottimale del 70%.

Caricamento ...