Chat with us, powered by LiveChat

Château Léoville Poyferré 2015

Bordeaux - Saint-Julien - 2ème Grand Cru Classé - Château Léoville Poyferré

2° Grand Cru Classé nel 1855

112,73 $
Bottiglia da 0,75 l
In magazzino

Spedizione gratuita a partire da 1000€ IVA esclusa (USA e Europa) e ordine preparato entro 24 ore.

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Cabernet Sauvignon 65%
Cabernet Franc 3%
Petit Verdot 6
Merlot 26
Château Léoville Poyferré

Château Léoville Poyferré

Sinonimo di finezza aromatica ed eleganza, Château Léoville Poyferré si trova a nord della prestigiosa denominazione Saint-Julien. Fu creato nel 1840 in seguito alle varie divisioni del Domaine de Léoville e divenne proprietà del Barone di Poyferré, che vi aggiunse il suo nome.

È stato incoronato secondo Grand Cru Classé nella prestigiosa classificazione del 1855. La famiglia Cuvelier, commercianti di vini, lo acquistò nel 1920. Per 40 anni, Didier Cuvelier ha guidato la ristrutturazione del vigneto, rispettando l'ambiente e il terroir. Sua cugina Sara Lecompte Cuvelier ha preso le redini nel 2018. 

Il vigneto si estende su 58 ettari di vigne, piantate con il 61% di Cabernet Sauvignon, il 27% di Merlot, l'8% di Petit Verdot e il 4% di Cabernet franc. I vini vengono invecchiati interamente in botti di rovere, di cui l'80% nuove, per un periodo compreso tra i 18 e i 20 mesi.

Le Pavillon de Poyferré, secondo vino del Domaine, è prodotto principalmente con Merlot. 

Lo Château Léoville Poyferré è un vino sublime, che offre potenza e corpo in abbondanza senza perdere la sua finezza.

Note di critica professionale Château Léoville Poyferré 2015.

Robert Parker
94/100
James Suckling
96/100
Wine Spectator
95/100
Jancis Robinson
18.5/20
Vinous - A. Galloni
97/100
Jean-Marc Quarin
96/100

Descrizione Château Léoville Poyferré 2015

L'annata 2015 è stata una magnifica annata vinicola per il vigneto di Bordeaux. La fioritura delle viti ha potuto beneficiare di un bel tempo soleggiato a giugno, mentre l'estate successiva è stata calda e secca. Le piccole piogge che si sono verificate a metà agosto sono state le benvenute per un buon inizio del processo di maturazione. La stagione tardiva, a settembre e ottobre, ha offerto una vendemmia molto bella, in uno stato sanitario eccellente, con uve dall'ottimo potenziale aromatico.

Assemblaggio dell'annata 2015: 65% Cabernet Sauvignon, 26% Merlot, 6% Petit Verdot, 3% Cabernet Franc.

La veste rivela un bel colore rosso scuro con sottili riflessi granati.

Al naso si apre con un sontuoso bouquet di frutti neri e violette, seguito da note di pan di zenzero, pepe e liquirizia.

L'attacco al palato è preciso e succoso, rivelando tannini fini ed eleganti che rivestono un corpo molto denso. Rivela sapori intensi di frutti rossi e crème de cassis, e si evolve con precisione verso un finale lungo, soave e vivace. Un'ottima annata per questo iconico cru di Saint-Julien.

Abbinamento cibo-vino:

Lo Château Léoville Poyferré 2015 sarebbe un perfetto accompagnamento per il filetto di manzo con foie gras e salsa di funghi porcini, per il vitello sous la mère, per il famoso pollo arrosto, per il costato d'agnello confit o anche per il manzo tritato cotto con una polenta cremosa.

Per l'abbinamento con i formaggi, si consiglia di abbinarlo al Cantal, all'Edam, alla mimolette stagionata, al morbier al tartufo o al Saint-Nectaire.

Per i dessert, sarà particolarmente delizioso con una Russe, una Bavarois al cioccolato e pere o la crostata Extra-noisette di Guillaume Mabilleau.

Potenziale di invecchiamento e degustazione:

Château Léoville Poyferré 2015 può ancora beneficiare del suo grande potenziale di invecchiamento e raggiungerà il suo apice tra il 2030 e il 2035.

Tuttavia, è pronto per essere degustato oggi. A tale scopo, la sera precedente è necessario riporre la bottiglia nel locale di servizio a una temperatura compresa tra i 15 e i 18°C. Quindi aprirla e decantarla idealmente 5-6 ore prima della degustazione.

Le bottiglie saranno conservate in cantina al riparo dalla luce, coricate, con un grado igrometrico ottimale del 70%.

Caricamento ...