Chat with us, powered by LiveChat

Château Larcis Ducasse 2005

Bordeaux - Saint-Émilion - Grand Cru Classé - Château Larcis Ducasse

Saint-Emilion Grand Cru Classé.

309,90 $
Bottiglia da 0,75 l
Non disponibile
Avvisami quando disponibile

Consegna gratuita da 300€ in Europa e da 1000 €/$ in USA

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Château Larcis Ducasse

Château Larcis Ducasse

Lo Château Larcis Ducasse incarna la delicatezza dei migliori nettari di Saint-Emilion. Esistente dal XVII secolo, appartiene alla famiglia Gratiot-Attmane dal 1893. Nel 2002 la sua gestione è stata affidata al duo Nicols Thienpont e David Suire, con la consulenza degli enologi Stéphane Derenoncourt e Julien Lavenu.

Insieme, riescono a estrarre la quintessenza di un terroir dal potenziale eccezionale, conciliando studio sul campo, metodi tradizionali e innovazione tecnica. 

Lo Château Larcis Ducasse è stato promosso a Premier Grand Cru Classé nel 2012, durante la sesta classificazione di Saint-Emilion.lo Château Larcis Ducasse è piantato su 12 ettari di vigneto su tre terroir distinti: un altopiano argillo-calcareo, terreni colluviali argillo-calcarei in collina e terrazze argillo-calcaree con esposizione prevalentemente a sud. Le varietà di uve sono 85% Merlot e 15% Cabernet franc. I vini vengono affinati per 16-18 mesi in botti di rovere francese da 225 a 500 litri, di cui il 70% nuove.

La tenuta produce un secondo vino, Murmure de Larcis Ducasse.

Lo Château Larcis Ducasse offre vini seducenti, complessi e vellutati. La qualità del suo grande terroir conferisce loro una razza singolare.

Note di critica professionale Château Larcis Ducasse 2005.

Wine Advocate - Robert Parker
100/100
Wine Spectator
95/100

Descrizione Château Larcis Ducasse 2005

Bordeaux ricorderà a lungo la grande annata 2005, un successo generale per tutto il vigneto. Il clima è stato caratterizzato da una siccità eccezionale e da un forte caldo in primavera e in estate, senza eccessi. Queste condizioni sono state quindi favorevoli allo sviluppo del ciclo della vite, dove tutte le fasi sono state perfettamente eseguite fino a quando le uve hanno raggiunto una maturità eccezionale a settembre.

Il colore è rosso intenso e profondo, con sfumature tigliose.

Al naso si apre con splendide note di frutti neri, crema di ribes e tartufo, arricchite da tocchi di inchiostro nero e leggero tabacco.

In bocca unisce freschezza, mineralità ed equilibrio. I tannini fusi e strutturati lo fanno salire in crescendo di potenza aromatica dove offre molti deliziosi sapori di invecchiamento: affumicato, caramello e piccoli frutti rossi. Trasportato da una bella acidità, termina con un lungo finale persistente e vivace.

Abbinamento cibo-vino :

Lo Château Larcis Ducasse 2005 può essere abbinato a uno Châteaubriand con salsa al tartufo, a una sella d'agnello ripiena, a un filetto di manzo in brioche, a tutti i tipi di piccola selvaggina come lepre e coniglio selvatico in salmì o a una coscia di cinghiale confit.

Per l'abbinamento con i formaggi, preferite i formaggi pressati non cotti, in particolare il morbier al tartufo, il Saint-Nectaire, il cantal e la mimolette stagionata.

Concludete con un delizioso dessert al cioccolato, come una mousse di praline al cioccolato, un entremet o una torta di carote.

Potenziale di invecchiamento e degustazione:

Lo Château Larcis Ducasse 2005 è un nettare proveniente da un'annata eccezionale e può tranquillamente attendere in cantina per altri 10 anni, raggiungendo senza dubbio il suo apice tra il 2030 e il 2033.

Tuttavia, si presta meravigliosamente a essere degustato oggi. Per farlo, è necessario aprire la bottiglia a temperatura ambiente, possibilmente 6-7 ore prima della degustazione. Una decantazione è possibile, ma con delicatezza, dopo 1 ora dall'apertura.

Le bottiglie saranno conservate in cantina al riparo dalla luce, coricate, a un grado igrometrico ottimale del 70%.

Caricamento ...