Chat with us, powered by LiveChat

Château Haut-Bailly 2016

Bordeaux - Pessac-Léognan - Cru Classé de Graves - Château Haut-Bailly

Grand Cru Classé de Graves

149,46 $
Bottiglia da 0,75 l
In magazzino

Spedizione gratuita a partire da 1000€ IVA esclusa (USA e Europa) e ordine preparato entro 24 ore.

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Cabernet Sauvignon 53%
Merlot 40%
Petit Verdot 4%
Cabernet Franc 3%
Château Haut-Bailly

Château Haut-Bailly

Lo Château Haut-Bailly produce vini la cui nobiltà qualitativa lo colloca tra i più grandi della Rive gauche di Bordeaux. La sua storia vitivinicola risale al XVII secolo, quando già faceva invidia a molti acquirenti.

Negli anni Trenta del Novecento passò nelle mani di due banchieri parigini, Nicolas de Leuvarde e Firmin Le Bailly, il quale gli diede il nome Haut, in riferimento alla sua posizione su una delle più belle colline della regione di Graves. Solo alla fine del XIX secolo l'allora proprietario, l'ingegnere Alcide Bellot des Minières, introdusse le innovazioni necessarie per elevarlo al livello dei più grandi vini di Bordeaux. In particolare, fece costruire lo Château così come lo conosciamo oggi. 

Classificato come vino delle Graves nel 1953, fu acquisito dalla famiglia americana Wilmers nel 1998, e oggi Chris Wilmers è al timone dal 2017, affiancato da Véronique Sanders il direttore generale. Per la vendemmia 2021 è stata inaugurata la nuova cantina del Domaine, dotata di tecnologie all'avanguardia e perfettamente integrata nel paesaggio grazie al suo design semi-interrato.

Lo Château Haut-Bailly produce solo vini rossi e si basa su un vigneto di 30 ettari piantato su terreni di ghiaia e sabbia. 

- I vitigni rossi sono 60% Cabernet Sauvignon, 34%... Vedi altro...

Descrizione Château Haut-Bailly 2016

Il 2016 è stata un'annata notevole, ben equilibrata tra sole e precipitazioni, con una bella fioritura delle gemme e un raccolto sano sotto un sole ottimale.

Il colore è nero inchiostro con alcuni riflessi blu

Al naso: un'ampia tavolozza aromatica di fiori bianchi come l'acacia e il caprifoglio mescolati a piccoli frutti neri, fragranze di pesca di vigna con note minerali e fumose (quarzo e silice) con un finale di grafite molto leggero.

Al palato, i tannini sono molto rotondi, molto espressivi e sontuosi con un finale molto fruttato di marmellata di prugne Ente e Reine Claude.

Le bottiglie saranno conservate in una cantina, lontano dalla luce e dal rumore, con un livello di umidità ottimale del 70%.

È un vino da invecchiamento, il cui picco attuale durerà probabilmente fino al 2040. È un vino da far decantare diverse ore prima di servire.

Caricamento ...