Chat with us, powered by LiveChat

Château Pape Clément 2017

Bordeaux - Pessac-Léognan - Cru Classé de Graves - Château Pape Clément

Grand Cru Classé de Graves nel 1959

88,70 $
Bottiglia da 0,75 l
In magazzino

Spedizione gratuita a partire da 1000€ IVA esclusa (USA e Europa) e ordine preparato entro 24 ore.

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Cabernet Sauvignon 55%
Merlot 45%
Château Pape Clément

Château Pape Clément

Lo Château Pape Clément è una delle più antiche proprietà del vigneto di Bordeaux, con sette secoli di storia e nata dalla passione di un papa. Fu alla fine del XIII secolo che Bertrand de Goth ricevette dal fratello Bréaud de Goth, come dono per la sua nomina ad arcivescovo di Bordeaux, una proprietà situata a Pessac coltivata a vite. 

Bertrand de Goth fu eletto Papa nel 1305 e prese il nome di Clemente V. Ribattezzò il suo Domaine Pope Clement. 

Grand Cru Classé in rosso nella classificazione delle Graves del 1953, il Domaine appartiene all'imprenditore bordolese Bernard Magrez dal 1983. Con determinazione e passione, ha condotto Pape Clément nella sfera dei più grandi vini di Bordeaux. Rispetto per l'ambiente, utilizzo di droni per seguire l'evoluzione delle viti, vinificazione su misura, dalla vigna alla cantina nulla è lasciato al caso per garantire l'espressione del potenziale di questo eccezionale terroir.

Le Château Pape Clément è un vigneto di 63 ettari piantato su un'eccezionale collina di ghiaia pirenaica. 

- I vitigni a bacca rossa sono 56% Cabernet Sauvignon, 40% Merlot e 4% Cabernet Franc. Il Grand Vin viene invecchiato per 16-18 mesi in botti di rovere francese, di cui il 70% nuove. Clémentin de Pape Clément è il Secondo vino rosso.

 - I vitigni bianchi sono 74% Sauvignon blanc, 22% Sémillon, 3% Sauvignon gris e 1% Muscadelle.... Vedi altro...

Note di critica professionale Château Pape Clément 2017.

Robert Parker
94/100
James Suckling
96/100
Wine Spectator
95/100
Jancis Robinson
16/20
Vinous - A. Galloni
96/100

Descrizione Château Pape Clément 2017

La vendemmia 2017 sarà iniziata in condizioni ottimali all'inizio dell'anno, consentendo un germogliamento precoce della vite. La stagione sarà caratterizzata da un'estate calda e secca, che permetterà alla vite di continuare il suo buon sviluppo. Grazie agli adeguati mesi di settembre e ottobre, gli acini otterranno un'ottima maturazione.

Uvaggio dell'annata 2017: 55% Cabernet Sauvignon, 45% Merlot

La veste è di un magnifico colore rosso scuro con riflessi violacei.

Al naso esprime sublimi note di frutti neri in confettura, mirtillo e ribes nero, seguite da aromi più tostati di legno di vaniglia, liquirizia e tartufo.

L'attacco è particolarmente elegante, rivelando una consistenza morbida e voluminosa sostenuta da tannini finemente costruiti. Afferma la migliore espressione del suo terroir, con sapori di bacche rosse, spezie e Zan che apportano freschezza e densità. Il finale è lungo, preciso e persistente, a firma di un grande Pessac-Léognan.

Abbinamento cibo-vino:

Lo Château Pape Clément 2017 si accompagnerebbe magnificamente alla sella d'agnello alle erbe, al manzo in crosta di peperoni, al pasticcio di cervo, al tacchino ripieno, nonché a tutti i tipi di piccola selvaggina come la lepre in salmì o il coniglio ai funghi.

Per l'abbinamento con i formaggi, scegliere formaggi pressati e non: cantal, mimolette vecchia, morbier, saint-nectaire e tomme de Savoie.

Concludete con un dessert al cioccolato, in particolare il Carrément chocolat di Pierre Hermé, un entremet di praline o una torta a strati stile Paris-Brest.

Potenziale di conservazione e degustazione:

Lo Château Pape Clément 2017 è un grande nettare che ha un bellissimo potenziale di invecchiamento, raggiungerà il suo apice tra il 2029 e il 2032.

Tuttavia, può essere gustato anche adesso, se adeguatamente preparato. A tal fine, si consiglia di aprire e travasare la bottiglia da 3 a 4 ore prima della degustazione, nel locale di servizio a temperatura ambiente.

Le bottiglie saranno conservate in cantina al riparo dalla luce, coricate, a un grado igrometrico ottimale del 70%.

Caricamento ...