Chat with us, powered by LiveChat

Domaine de Chevalier Rouge 2018

Bordeaux - Pessac-Léognan - Cru Classé de Graves - Domaine de Chevalier

Grand Cru Classé di Pessac-Léognan.

81,27 $

Format et conditionnement

In magazzino

Spedizione gratuita a partire da 1000€ IVA esclusa (USA e Europa) e ordine preparato entro 24 ore.

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Cabernet Sauvignon 65%
Merlot 30%
Petit Verdot 5
Domaine de Chevalier

Domaine de Chevalier

Il Domaine de Chevalier è un grande nome che viene inevitabilmente in mente quando si pensa ai vini di Pessac-Léognan. Le sue origini risalgono a diversi secoli fa, e un tempo era conosciuto come "Chibaley", dal suo nome guascone, secondo i documenti ufficiali del 1783

Questi ultimi citavano anche un vicino sentiero che portava a Santiago de Compostela. La nozione di Domaine è stata volutamente mantenuta dai pochi proprietari che si sono succeduti, distinguendola quando la menzione di "Château" ha cominciato a comparire gradualmente nel vigneto.

Grand Cru Classé in rosso e in bianco nella classificazione delle Graves del 1953, la proprietà appartiene alla famiglia Bernard, importanti commercianti di Bordeaux, dal 1983. Olivier Bernard e suo figlio Adrien la gestiscono, sempre alla ricerca della perfezione. 

Domaine de Chevalier si basa su un vigneto di 45 ettari piantato su ghiaia con sottosuoli argillo-ghiaiosi.

- I vitigni a bacca rossa (40 ettari) sono 63% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 5% Petit Verdot e 2% Cabernet franc. Il Grand Vin viene affinato per 18 mesi in botti di rovere francese, di cui il 35% nuove. L'Esprit de Chevalier è il Secondo vin rouge. 

- Le varietà di uve bianche (5 ha) sono 70% Sauvignon blanc e 30% Sémillon. Il grand vin blanc viene affinato per 18... Vedi altro...

Note di critica professionale Domaine de Chevalier Rouge 2018.

Robert Parker
95/100
James Suckling
99/100
Wine Spectator
96/100
Jancis Robinson
17/20
Vinous - A. Galloni
97/100

Descrizione Domaine de Chevalier Rouge 2018

La vendemmia 2018 è un'ottima annata per il vigneto di Bordeaux, nonostante i contrasti climatici che ha vissuto. Dopo una primavera piuttosto fresca, l'estate è stata caratterizzata da un forte calore e da un'abbondante insolazione, molto benefica per le viti. L'eccezionale stagione tardiva di settembre e ottobre vedrà alternarsi giornate di sole e notti fresche che permetteranno alle uve di ottenere un bel colore, di concentrarsi in tannini e freschezza aromatica.

Assemblaggio dell'annata 2018: 65% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 5% Petit Verdot.

Il colore è rosso scuro intenso, con riflessi violacei.

Al naso è elegante e molto concentrato, con note di frutti rossi e neri, tra cui ciliegia e ribes, mentolo, legno tostato e pepe bianco.

L'attacco è fuso e preciso, rivelando una materia piena e molto volume. Gli aromi di frutti rossi si esprimono armoniosamente al centro della bocca, seguiti da cioccolato fondente e spezie. Succoso e sostenuto da un'elegante struttura tannica che gli conferisce una bella freschezza, termina con un lungo finale persistente e finemente pepato.

Abbinamento cibo-vino:

Il Domaine de Chevalier rosso 2018 si abbina perfettamente a roast-beef in crosta di erbe, rack of lamb confit, salmì di pernice, nocciole di cervo o marcassin confit civet.

Per un abbinamento con i formaggi, scegliete formaggi pressati non cotti: Edam, Gouda, Saint-Nectaire, Morbier, Tomme de Savoie o Salers.

Per il dessert, accompagnatelo a un dolce pralinato, a un mi-cuit al cioccolato o a una torta di pere e caramello.

Potenziale di conservazione e degustazione:

Il Domaine de Chevalier rosso 2018 ha un grande potenziale di invecchiamento. Può tranquillamente aspettare in cantina altri dieci anni per migliorare, o anche di più. Il suo picco sarà tra il 2033 e il 2038.

Tuttavia, si presta perfettamente a essere degustato oggi. A tal fine, la sera precedente è bene riporre la bottiglia a temperatura ambiente nella sala di servizio. Aprire e decantare idealmente da 4 a 5 ore prima della degustazione.

Le bottiglie saranno conservate in cantina, al riparo dalla luce, in posizione coricata, a un grado igrometrico ottimale del 70%.

Caricamento ...