Chat with us, powered by LiveChat

Château Angélus 2019

Bordeaux - Saint-Émilion - 1er Grand Cru Classé A - Château Angélus
407,98 $
Bottiglia da 0,75 l
In magazzino

Spedizione gratuita a partire da 1000€ IVA esclusa (USA e Europa) e ordine preparato entro 24 ore.

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Merlot 60%
Cabernet Franc 40%
Château Angélus

Château Angélus

Lo Château Angélus e il suo famoso carillon che domina i vigneti circostanti sono un riferimento essenziale per la Rive droite de Bordeaux. 

La storia di Château Angélus è intimamente legata alla sua posizione geografica, in quanto era l'unico luogo intorno al villaggio di Saint-Emilion in cui si poteva sentire il suono dell'angelus (L'Angélus al singolare, preghiera cristiana della Chiesa cattolica occidentale) da tre chiese circostanti: la cappella di Mazerat, la chiesa di Saint-Martin e la chiesa di Saint-Emilion.

Nel 1782, Jean de Boüard de Laforest si stabilì a Saint-Emilion e sua figlia Sophie si stabilì nel vigneto di Mazerat, di proprietà di Charles Souffrain, che sposò nel 1795. La famiglia de Boüard de Laforest rimarrà quindi alla guida del Domaine e sarà Hubert de Boüard de Laforest, enologo di formazione, a contribuire alla sua grande fama a partire dal 1985, introducendo pratiche innovative. Sua figlia Stéphanie si è unita all'avventura nel 2012, incarnando l'ottava generazione. La gestione appassionata dello Château Angélus, anno dopo anno, è soprattutto un affare di famiglia.

Lo Château Angélus è stato nominato Grand Cru Classé al momento della creazione della classificazione di Saint-Emilion nel 1955,... Vedi altro...

Note di critica professionale Château Angélus 2019.

Robert Parker
96/100
James Suckling
98/100
Jancis Robinson
18/20
Decanter
98/100
Vinous - A. Galloni
97/100
Jean-Marc Quarin
97/100

Descrizione Château Angélus 2019

L'annata 2019 è sinonimo di grande entusiasmo per i vini rossi di Bordeaux, che ha portato a risultati notevoli e Chateau Angelus non fa eccezione alla regola. Vista la variabilità di situazioni che il vigneto ha vissuto per questa stagione, tra cui un'estate molto calda e l'alternanza di notti fresche e giornate di sole a settembre e ottobre, oggi possiamo dire che si tratta di una grande annata per la proprietà. Le uve erano estremamente qualitative.

La veste rivela un colore rosso scuro, quasi nero, con eleganti riflessi rubino.

Si apre con un naso intenso e molto fine di rosa rossa, lampone e mora, seguito da crème de cassis, cacao e spezie.

Il vino è morbido appena entra in bocca e rivela molto rapidamente densità, rotondità e concentrazione. Si avvertono esplosioni di frutti neri in confettura, spezie e legno vanigliato. I tannini sono nobili e lo fanno crescere in potenza e profondità fino a un lungo e raffinato finale.

Abbinamento cibo-vino:

Lo Château Angélus 2019 si abbina magnificamente a un piatto di carne con tartufo, in pezzi o in salsa, per sostenere la sua grande finezza. Preferite un pezzo di manzo tenero come un onglet o uno châteaubriand. Può essere servito anche con piccola selvaggina, come la lepre, o con il famoso piccione arrosto.

Se deve essere servito con il formaggio, scegliete formaggi pressati non cotti come il Cantal, il Gouda, la Mimolette e il Saint Nectaire. I suoi tannini fusi si abbinano molto bene.

Per quanto riguarda i dessert, si consiglia di abbinarlo a una tartina al cioccolato Grand Cru o a una torta Opera.

Potenziale di invecchiamento e degustazione:

Questo vino raggiungerà probabilmente il suo apice qualitativo tra il 2035 e il 2045, e si consiglia di effettuare degustazioni successive per misurarne l'evoluzione e l'apice qualitativo.

Da servire a temperatura ambiente, avendo cura, se possibile, di aprire la bottiglia la sera prima in modo che il vino possa aprirsi al meglio. In caso contrario, aprirla il giorno stesso e decantarla 6-7 ore prima della degustazione.

Le bottiglie vanno conservate in cantina in un luogo buio, in posizione coricata, con un grado igrometrico ottimale del 70%.

Caricamento ...