Chat with us, powered by LiveChat

A.R. Lenoble Blanc de Noirs Bisseuil 2013

Champagne - Brut - Premier Cru - Vintage ▾ - A.R. Lenoble

Uno Champagne Premier Cru Blanc de Noirs del villaggio di Bisseuil.

65,78 $
Bottiglia da 0,75L con custodia
In magazzino

Consegna gratuita da 300€ in Europa e da 1000 €/$ in USA

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Pinot Noir 100%
A.R. Lenoble

A.R. Lenoble

La Maison AR Lenoble è una delle rare Maison de Champagne a rimanere ancora oggi a conduzione familiare e completamente indipendente.

È nel 1915 che Armand-Raphaël Graser, all'epoca commerciante di vini in Alsazia, lascia la sua regione d'origine per raggiungere la Champagne e stabilisce a Damery, in un edificio del XVIII secolo dalla tipica architettura della Champagne, l'attuale sede dell'azienda. Iniziò a produrre Champagne con il marchio "AR Lenoble"; "A.R." per le sue iniziali e "Lenoble" come omaggio alla nobiltà dei vini della Champagne.

Nel 1947 gli successe il figlio Joseph, poi nel 1973, al ritiro di Joseph, la Maison passò nelle mani di Jean-Marie Malassagne, nipote di Armand-Raphaël, che nel 1993 consegnò le chiavi della casa alla figlia Anne e al figlio Antoine, la quarta generazione alla guida di questa raffinata Maison.

Oggi, per proseguire il suo sviluppo, l'azienda ha deciso di aprire il suo capitale alla holding FG Bros della famiglia Frère-Gallienne, che possiede partecipazioni a Château Cheval Blanc a Saint-Emilion. Antoine Malassagne "rimane associato e coinvolto operativamente per garantire la continuità del lavoro svolto al fianco della sorella Anne nel corso di tre decenni" 

Descrizione A.R. Lenoble Blanc de Noirs Bisseuil 2013

Un altro grande Champagne da Malassagne des Champagnes AR Lenoble.

Uno champagne del villaggio di Bisseuil, un cru prestigioso classificato come Premier Cru.

Al naso, ancora i grandi classici: agrumi con un limone di Mentone più pronunciato e molte spezie morbide.

Al palato, è un vino potente con note fruttate (Pinot Noir de Bisseuil) di ciliegia, fragola, chicco di caffè, cioccolato fondente e vaniglia di rovere dopo un invecchiamento prolungato per metà in rovere.

Da conservare per circa otto anni per permettere alla bassissima acidità di scomparire e alla morbida mineralità del gesso di apparire.

Da servire a circa 11-12°C. in un bicchiere da vino per permettergli di svilupparsi come un grande vino Bordeaux o Borgogna

Abbinamento cibo-vino: carni bianche, pollame, rana pescatrice allo zafferano, risotto ai funghi, animelle alla Grenoble. Una piccola meraviglia su un formaggio "Gouda" dopo l'invecchiamento.

Caricamento ...