Chat with us, powered by LiveChat

Château Galoupet 2022

Provence - Côtes de Provence - Cru Classé - Château Galoupet

Un Cru Classé dal 1955 le cui origini negli archivi risalgono al XVII secolo.

47,86 $
Purtroppo non siamo in grado di spedire questo prodotto nel vostro paese.

Spedizione gratuita a partire da 1000€ IVA esclusa (USA e Europa) e ordine preparato entro 24 ore.

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Grenache 49%
Syrah 15%
Cinsault 7%
Tibouren 15
Rolle 12
Mourvèdre Cabernet Sémillon 2
Château Galoupet

Château Galoupet

Questo è un vigneto Cru Classé dal 1955 le cui origini nei documenti risalgono al XVII secolo. Questa rara denominazione di Cru Classé de Provence, solo 18 vigneti ne hanno diritto in esclusiva.

Si tratta di un vigneto di circa 70 ettari, affacciato sulle isole mediterranee di Porquerolles, in conversione biologica dal 2020.

I terreni sono composti da rocce metamorfiche: quarzo color crema, arenaria color ocra e ghiaia. I vitigni: Cinsault, Grenache, Mourverdre, Rolle, Sémillon, Syrah e Tibouren rappresentano una vera e propria scacchiera e, grazie alla loro diversità, permettono di comporre ogni anno una vera e propria sinfonia.

Descrizione Château Galoupet 2022

Si tratta di un vigneto di circa 70 ettari, con vista sulle Isole Porquerolles, nel Mediterraneo, e che è in conversione biologica dal 2020. I terreni sono composti da rocce metamorfiche: quarzo color crema, arenaria color ocra e ghiaia. I vitigni: Cinsault, Grenache, Mourverdre, Rolle, Sémillon, Syrah e Tibouren rappresentano una vera e propria scacchiera e permettono, per la loro diversità, di comporre ogni anno una vera e propria sinfonia.


Il vino viene affinato in botti di rovere francese, in media per dieci mesi. Il colore è salmone molto chiaro lucido.

Al naso come in bocca: magnifica presenza di pesche di vite, nettarine, agrumi e mandorle amare con un finale accenno di mineralità.

Abbinamenti enogastronomici: costolette di agnello di prato al sale aromatizzate al rosmarino e grigliate alla plancha, cosce di pollo di Bresse su letto di peperoni rossi, bouillabaisse. Splendido su una crostata al limone di Mentone.

È un vino da consumare nell'anno della sua vendemmia, per sfruttare appieno i suoi molteplici sapori e profumi di Provenza.

Caricamento ...