Chat with us, powered by LiveChat

Château Mouton Rothschild 2009 Magnum

Bordeaux - Pauillac - 1er Grand Cru Classé - Château Mouton Rothschild

1° Grand Cru Classé nel 1973.

1.893,83 $
Magnum 1,5L
In magazzino

Spedizione gratuita a partire da 1000€ IVA esclusa (USA e Europa) e ordine preparato entro 24 ore.

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Cabernet Sauvignon 88%
Merlot 12
Château Mouton Rothschild

Château Mouton Rothschild

Lo Château Mouton Rothschild è noto a tutti gli amanti del vino, non solo per i suoi vini eccezionali ma anche per le sue etichette firmate da artisti a partire dall'annata 1945.

La storia di Mouton Rothschild inizia nel 1853, quando il barone Nathaniel de Rothschild acquista lo Château Brane-Mouton di Pauillac, ribattezzandolo Mouton-Rothschild. Nel 1922, il pronipote Philippe de Rothschild prese le redini dell'azienda per i successivi 65 anni, e fu lui a portare Mouton Rothschild all'apice della sua gLoira grazie alla sua determinazione e caparbietà. Una ricerca dell'eccellenza portata avanti dalla figlia, la baronessa Philippine.

Con un decreto ufficiale emanato nel 1973 da Jacques Chirac, all'epoca Ministro dell'Agricoltura, Château Mouton Rothschild sarebbe stato dichiarato quinto Ier Grand Cru Classé, accanto a Château Lafite-Rothschild, Château Haut-Brion, Château Latour e Château Margaux.

Oggi i tre figli della Baronessa Philippine gestiscono il Domaine, rimanendo sempre fedeli al lavoro del nonno e della madre. Il Domaine rimane un luogo d'arte e di bellezza, grazie alla sua spettacolare sala tini e al suo famoso Musée du Vin dans l'Art, che riunisce la mostra unica "L'Art et l'étiquette" con opere di famosi artisti contemporanei (Francis Bacon,... Vedi altro...

Note di critica professionale Château Mouton Rothschild 2009 Magnum.

Robert Parker
99/100
James Suckling
98/100
Wine Spectator
98/100
Jancis Robinson
18/20
Vinous - A. Galloni
97/100
La Revue du Vin de France
19.5/20

Descrizione Château Mouton Rothschild 2009 Magnum

Annata eccezionale per eccellenza per i vigneti di Bordeaux, il 2009 ha beneficiato di condizioni climatiche estremamente generose che hanno favorito il ciclo della vite e la maturazione delle uve. Un'estate molto soleggiata e l'alternanza di notti fresche e giornate calde a settembre hanno permesso alle uve di concentrare i loro aromi e colori, dando vita a un raccolto di qualità eccezionale.

Assemblaggio dell'annata 2009: 88% Cabernet Sauvignon, 12% Merlot.

Il colore è intenso, ancora di un viola pronunciato con sottili riflessi tegola.

Al naso, seduce fin dall'inizio con una coda di pavone aromatica: frutti neri molto maturi, crème de cassis, mandorle grigliate, legno affumicato e tabacco biondo.

L'ingresso è setoso e il vino offre un perfetto equilibrio tra una struttura tannica fusa e un oceano di spezie fruttate e pepate, liquirizia e sapori di Zan. La potenza è in crescendo e si conclude con un finale lungo, persistente e distinto. Un grande Mouton Rothschild che continuerà a invecchiare e a sorprendere.

Abbinamento cibo-vino:

Lo Château Mouton Rothschild 2009 in magnum si sublima su un filetto di manzo con foie gras e salsa al porcino, un mignon di vitello tartufato cucinato con lo spago, uno stufato di marcassino confit con pepe di Espelette, un petto d'anatra con salsa al Pinot nero o noci di cervo tartufate.

Per un accordo con i formaggi, privilegiare quelli a pasta pressata e non cotta: cantal, mimolette vecchia, morbier, saint-nectaire e tomme di Savoia. Può essere gustato anche con il Brie de Meaux, il Gouda o il Salers.

Si abbina a diversi dessert, come una torta Opera, una ganache al cioccolato o una charlotte al cioccolato.

Potenziale di invecchiamento e degustazione:

Lo Château Mouton Rothschild 2009 in magnum è un vino da invecchiamento per eccellenza, che può attendere in cantina per diversi decenni. Il 2009 è infatti un'annata ideale per l'invecchiamento e le dimensioni della bottiglia conferiscono al vino una capacità di invecchiamento molto maggiore. Il suo apice sarà raggiunto tra il 2045 e il 2050.

Tuttavia, può essere gustato anche adesso, se adeguatamente preparato. A tal fine, è necessario aprire la bottiglia la sera prima in un ambiente a temperatura compresa tra 15 e 18°C. Altrimenti, assicuratevi di aprire e decantare la bottiglia 6-7 ore prima della degustazione, in modo che il vino possa rivelare tutto il suo potenziale.

Le bottiglie vanno conservate in cantina, al riparo dalla luce, in posizione coricata, a un grado igrometrico ottimale del 70%.

Caricamento ...