Chat with us, powered by LiveChat

Bonnaire Rosé Assemblage

Champagne - Extra brut - Premier Cru - Rosé - Bonnaire

Uno champagne rosé realizzato secondo il metodo di assemblaggio ancestrale.

33,46 $
Bottiglia da 0,75 l
In magazzino

Spedizione gratuita a partire da 1000€ IVA esclusa (USA e Europa) e ordine preparato entro 24 ore.

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Chardonnay 60%
Pinot Noir 40%
Bonnaire

Bonnaire

La casa Bonnaire è stata fondata nel 1932 in uno dei migliori cru della Champagne, il villaggio di Cramant a nord della Côte des blancs. 

Azienda familiare e indipendente, specializzata in Champagne Blanc de blancs la cui grande finezza ha contribuito a costruire la sua reputazione, oggi regna su un vigneto di 22 ettari classificato come Grand Cru.

Qual è la storia della Maison de Bonnaire?

È nel 1932 che Fernand Bouquement fonda la sua casa di Champagne. All'indomani della Seconda Guerra Mondiale, fu affiancato dal genero André Bonnaire, che si dimostrò particolarmente appassionato di viticoltura e vi dedicò molta attenzione. Il figlio Jean-Louis prese il testimone e fece della Maison Bonnaire una delle più rinomate della Côte des blancs. Enologo di particolare talento, ha trascorso gli ultimi anni della sua vita condividendo la sua passione con i due figli, Jean-Etienne e Jean-Emmanuel, che oggi rappresentano la quarta generazione. Fedeli alla memoria e alla filosofia paterna, continuano a produrre champagne cesellati di grande freschezza ed energia.

La Maison Bonnaire: un savoir-faire eccezionale

Ad oggi, la famiglia Bonnaire è una delle maggiori proprietarie di vigneti classificati come Grand Cru nel villaggio di Cramant, con 22 ettari coltivati principalmente a Chardonnay,... Vedi altro...

Descrizione Bonnaire Rosé Assemblage

Questo Champagne Rosé è un assemblaggio di 60% Chardonnay, Grand Cru di Cramant, e 40% Pinot Noir, Premier Cru di Bergères-les-Vertus e Grand Cru di Bouzy.

La vinificazione avviene in tini a temperatura controllata, poi i vini trascorrono 36 mesi sui lieviti prima della sboccatura e ricevono un dosaggio moderato di 6g/L.

Il vino è concentrato e preciso. Le deliziose note di rosso Bouzy, come la rosa, la peonia e il lampone, appaiono immediatamente.

Il palato, segnato dalla dominanza dello Chardonnay, è ampio e tenero e poggia su una struttura leggermente tannica dei côteaux della Champagne.

Il finale è lungo e fresco, e assume il suo carattere irruente.

Questo uvaggio Rosé è perfettamente adatto a un bel piatto di sushi e sashimi, o anche a una "Boule de Lille", mimolette Extra di 24 mesi.

Abbinamento vino e cibo

Le note gourmet di Bouzy evidenziano i frutti rossi come le ciliegie di Burlat, le fragole Mara des bois, i chicchi di caffè e il cioccolato fondente.

Da gustare a fine pasto con dolci al cioccolato come la foresta norvegese, il sorbetto al lampone o la tarte tatin.

Caricamento ...