Chat with us, powered by LiveChat

Taittinger Comtes de Champagne Rosé 2009

Champagne - Brut - Grand Cru - Rosé - Taittinger
229,96 $
Bottiglia da 0,75L con custodia
In magazzino

Spedizione gratuita a partire da 1000€ IVA esclusa (USA e Europa) e ordine preparato entro 24 ore.

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Varietà d'uva
Pinot Noir 70%
Chardonnay 30%
Taittinger

Taittinger

E' nel 1734 che Jacques Fourneaux creò una Maison de Commerce de vin de Champagne, collaborando con le grandi abbazie benedettine che allora possedevano i migliori vigneti della Champagne.

Jacques Fourneaux iniziò questa attività a Reims, vendendo vini rossi e bianchi fermi della Champagne, seguiti da vini spumanti provenienti da questi magnifici vigneti.

È il terzo nella storia della Champagne ad avviare il commercio. I Fourneaux unirono le forze con Antoine Forest negli anni '20 del XIX secolo. La nuova attività prosperò presto con il nome di Forest-Fourneaux.

Per un certo periodo, l'azienda occupò l'Hôtel le Vergeur a "Reims", prima di trasferirsi, dopo la Prima Guerra Mondiale, in rue de Tambour, nella casa del XIII secolo dei Comtes de Champagne.

Nel 1932, Pierre Taittinger acquistò Château de la Marquetterie vicino a Epernay dalla Maison de Champagne Forest-Fourneaux. Dal 1945 al 1960, l'azienda fu gestita da François Taittinger, coadiuvato dai due fratelli Jean e Claude, e fu in questo periodo che l'azienda si trasferì nelle cantine dell'abbazia di Saint-Nicaise, costruita nel XIII secolo su fosse gallo-romane di gesso risalenti al IV secolo. Poi, nel 1960, Claude Taittinger prese il timone e diede un notevole impulso... Vedi altro...

Descrizione Taittinger Comtes de Champagne Rosé 2009

Il millesimato "Comtes de Champagne Rosé" rappresenta la quintessenza del savoir-faire della maison Taittinger, questo Champagne il più prestigioso della gamma Taittinger, viene prodotto solo quando sono soddisfatte tutte le condizioni ottimali.

Realizzato con vini da uve Chardonnay (30%) provenienti dai vigneti classificati Grands Crus e dai 5 villaggi della Côte des blancs dei villaggi di Avize, Chouilly, Cramant, Le Mesnil-sur-Oger e Oger e da uve Pinot Noir (70%) provenienti dalla Montagne de Reims, compreso il 12% di Pinot Noir di Bouzy vinificato in rosso.

I vini dell'annata 2009 vengono imbottigliati esclusivamente per essere portati in cantine profonde (chiamate Crayères) situate sotto la chiesa di Saint-Nicaise, costruita nel XIII secolo sulle alture di Reims, a 18 metri di profondità per un invecchiamento prolungato di oltre 12 anni.

La veste è rosa salmone con riflessi ambrati.

Al naso offre un bouquet vivace e ricco di note di piccoli frutti rossi come il lampone, la fragola di Plougastel o la ciliegia di Burlat supportate da note floreali come biancospino, tiglio, gelsomino e fiori d'arancio.

Il palato è setoso, croccante e preciso con un palato che rivela grande freschezzaTocchi di agrumi come il limone di Mentone o il pompelmo rosa della Florida che terminano su una calda madeleine brioche. Il finale è fine e resinoso con sensazioni di spezie e ginepro di carbone.

Cena/abbinamento vini : Si abbina idealmente a crostacei, come l'aragosta blu della Bretagna, e a pesci come il rombo o il caviale di rana pescatrice aromatizzato al coriandolo.

Le bottiglie devono essere conservate in una cantina al riparo dalla luce e dai rumori con un livello di umidità del 70% circa.

Servire intorno agli 8-10 °C ma non meno per apprezzarne i sapori fini e i profumi delicati.

Si consigliano, per lasciarlo perfezionare nel tempo, assaggi successivi per misurarne l'evoluzione olfattiva e gustativa fino all'apice della qualità.

Caricamento ...