Chat with us, powered by LiveChat

Château Pontet-Canet 2000

Bordeaux - Pauillac - 5ème Grand Cru Classé - Château Pontet-Canet

5° Grand Cru Classé nel 1855

189,03 $
Bottiglia da 0,75 l
In magazzino
Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Imballaggio sicuro e assicurazione sul trasporto

Pagamento sicuro al 100%
Pagamento sicuro al 100%
Conservato in cantina climatizzata
Conservato in cantina climatizzata
Caratteristiche
Château Pontet-Canet

Château Pontet-Canet

Appoggiato sulle alture della denominazione Pauillac, Château Pontet-Canet è uno dei cru più essenziali del Médoc. Il suo fondatore, Jean-François de Pontet, scudiero del re e governatore del Médoc, lo acquistò nel 1725 e pochi anni dopo i suoi eredi comprarono i terreni vicini di Canet: nacque così Château Pontet-Canet

Il Domaine ottenne il titolo di Cinquième Grand Cru Classé nella classificazione dei vini del 1855 ufficializzata per l'Esposizione Universale di Parigi. Un decennio dopo, fu acquistato da Herman Cruse, un commerciante bordolese di origine danese, e fu sottoposto a una completa ristrutturazione.

Fino a quando Guy Tesseron, che già possedeva Château Lafon-Rochet a Saint-Estèphe, lo acquistò nel 1975, il Domaine cominciò a brillare di nuovo. Il figlio Alfred rivelerà il potenziale straordinario del suo terroir a partire dal 1994, convertendo il Domaine in particolare all'agricoltura biodinamica, grazie al sostegno del suo amministratore e uomo di fiducia Jean-Michel Comme.

Oggi è la figlia Justine Tesseron a continuare il suo lavoro, facendo brillare Pontet-Canet sulla scena enologica.

Oggi Château Pontet-Canet regna su un vigneto di 81 ettari, interamente gestito secondo i principi della biodinamica dalla vendemmia 2004. Questo fa del Domaine un precursore e un punto di riferimento nel mondo dei Grands Crus Classés di Bordeaux. È stato... Vedi altro...

Note di critica professionale Château Pontet-Canet 2000.

Jancis Robinson
16/20
Bettane & Desseauve
18/20
Jean-Marc Quarin
93/100
Falstaff
94/100
La Revue du Vin de France
18/20

Descrizione Château Pontet-Canet 2000

Il vino ci seduce immediatamente con il suo magnifico colore rubino e con i suoi riflessi piastrati. Al primo naso, offre una bella espressione di frutta rossa matura, accompagnata da note caratteristiche dell'invecchiamento: leggera tostatura, vaniglia e tostatura. Il palato è altrettanto incredibile. Quando lo si porta alle labbra, l'attacco sorprende per la sua pienezza e raffinatezza. Nonostante l'età, possiede ancora una struttura tannica imponente ma perfettamente integrata. Con grande classe, ci mostra tutta la sua profondità e complessità grazie ad aromi gourmet.

Caricamento ...